Chiedere il certificato per il bonus facciate

Chiedere il certificato per il bonus facciate

La legge di bilancio 2020 ha introdotto il “Bonus facciate”, un nuovo sconto fiscale che permette di recuperare il 90% dei costi sostenuti nel 2020 per interventi di recupero o restauro della facciata esterna di edifici esistenti di qualsiasi categoria catastale.

Sono ammessi al beneficio tutti i lavori effettuati sull’involucro esterno visibile dell’edificio e le spese per l’acquisto dei materiali, la progettazione e altre prestazioni professionali connesse, comprese quelle relative all’installazione di ponteggi, l’IVA, la tassa per l’occupazione di suolo pubblico, ecc.

In considerazione della nota di chiarimento emanata dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo 19/02/2020, prot. 4961, sull’applicazione del “Bonus facciate”, in particolare circa l’individuazione delle zone A e B ed assimilabili, è possibile per i cittadini ricavare direttamente le informazioni dagli strumenti urbanistici ed edilizi comunali.

Requisiti soggettivi

Ad usufruire di questa agevolazione possono essere inquilini e proprietari, residenti e non residenti, persone fisiche ed imprese che intendano intervenire su immobili collocati nelle zone A o B (definite nel Decreto ministeriale 02/04/1968, n. 1444) o in zone ad esse assimilabili.

In Comune di Cervia…

Attraverso il portale online degli strumenti urbanistici del Comune è possibile individuare l’immobile e verificare se il tessuto di Piano urbanistico generale (PUG) in cui ricade l’immobile corrisponde ad una zona A o B del Decreto Ministeriale 02/04/1968, n. 1444, mediante specifica tabella di comparazione.

La tavola di PUG relativa alla disciplina nella quale è possibile effettuare la ricerca dell’immobile tramite indirizzo (via e numero civico) ed individuare il tessuto di PUG corrispondente è visionabile al link (consultabile tramite i browser Firefox, Crome e Edge).

Mediante una tabella di comparazione è poi possibile stabilire se il tessuto di PUG è assimilabile o meno alle zone A e B di cui al Decreto Ministeriale 02/04/1968, n. 1444. Qualora il cittadino intenda richiedere tale certificazione al Comune resta la possibilità di inoltrare specifico modulo di istanza.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Certificati e documenti
Ultimo aggiornamento: 03/08/2020 13:58.22