Comunicare la concessione o cessazione ad uso gratuito ai fini IMU

Comunicare la concessione o cessazione ad uso gratuito ai fini IMU

La presentazione della dichiarazione di concessione in uso gratuito di un’unità immobiliare e relative pertinenze ammesse, a parenti in linea retta e collaterali fino al secondo grado, purché gli stessi abbiano nell’immobile la residenza anagrafica e la dimora abituale, rende possibile usufruire dell'aliquota agevolata, se e in quanto deliberata.

Ai fini dell’applicazione di tale aliquota, in luogo di quella ordinaria del 10,6 per mille, è previsto:

  • l’obbligo per il contribuente, a pena di decadenza dalla possibilità di applicare l’aliquota ridotta eventualmente deliberata, di presentare al Comune, entro il termine di scadenza della rata di saldo dell’anno in cui si verifica il presupposto, apposita dichiarazione attestante l’avvenuta concessione in uso gratuito
  • in caso di comproprietà, la dichiarazione presentata da un comproprietario avente diritto, produce effetti anche nei confronti degli altri comproprietari aventi diritto
  • le dichiarazioni già regolarmente prodotte conservano validità fino a quando non interverranno variazioni per le quali si renderà necessaria la presentazione di un’ulteriore dichiarazione, se, senza soluzione di continuità, risultano soddisfatti il presupposto e le condizioni di cui sopra e se permane l’invarianza sia dell’unità immobiliare data in uso gratuito e delle relative pertinenze, sia dei soggetti ai quali l’immobile stesso con le relative pertinenze, è dato in uso gratuito.

In Comune di Cervia…

Per calcolare le aliquote, consulta il sito del Comune.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Sezioni: Tributi
Ultimo aggiornamento: 17/08/2020 15:35.26