Chiedere l'accesso o il blocco delle immagini di videosorveglianza

Chiedere l'accesso o il blocco delle immagini di videosorveglianza

Il sistema di videosorveglianza è uno strumento per fornire prove ed elementi utili alle indagini per individuare rapidamente e segnalare all'autorità giudiziaria i responsabili di comportamenti dolosi. Le telecamere possono essere inoltre un valido deterrente per prevenire i reati. 

Le registrazioni sono gestite dalla polizia locale e avvengono nel rispetto delle normative in materia di privacy. Esse sono conservate per il tempo concesso dalla normativa vigente e possono essere esportate, solo in casi particolari, in formato proprietario o nei formati più diffusi.
Concluso il termine di conservazione consentito, le registrazioni sono automaticamente rimosse tramite sovrascrittura. 

Possono accedere alle immagini di videosorveglianza:

Il cittadino non può accedere alle immagini di sorveglianza, ma può chiederne il blocco, ossia evitare la cancellazione. La richiesta di blocco può essere fatta:

  • in presenza di un reato 
  • entro 24 ore dal fatto
  • prima dell'apposita richiesta della polizia locale o delle forze dell'ordine dove l'interessato esporrà denuncia.

Approfondimenti

Incidente stradale

In caso di incidente stradale:

  • se è intervenuta la polizia locale, questa provvederà direttamente alla richiesta
  • se sono intervenute altre forze dell'ordine, è opportuno seguire la procedura prevista per i reati
  • se non sono intervenute forze dell'ordine, la polizia locale individuerà il modo migliore per soddisfare i diritti dell’interessato.

Puoi trovare questa pagina in

Sezioni: Polizia locale
Ultimo aggiornamento: 13/10/2020 13:52.15